INPS: contratto di lavoro domestico per familiari


I nostri software
 Home > Tutte le notizie ed i documenti
 
INPS: contratto di lavoro domestico per familiari
Autore: Dpl Modena - aggiornato il 13/06/2007
N° doc. 3484

INPS: contratto di lavoro domestico per familiari

 

L’INPS, con messaggio n. 15451/2007, ha affermato che i vincoli di parentela o affinità tra datore di lavoro e il prestatore nel contratto di lavoro domestico non escludono, di per se stesso, il rapporto subordinato e il conseguente obbligo assicurativo, purché lo stesso sia provato. Con lo stesso messaggio l'Istituto ritiene che nell'ipotesi in cui il contratto di lavoro domestico si svolga tra datore di lavoro e lavoratore straniero con grado di parentela, a seguito di nullaosta al primo ingresso concesso dallo Sportello Unico per l'Immigrazione, non c'è bisogno di alcuna prova attese le valutazioni positive in tal senso svolte dal SUI-UTG conclusesi con la sottoscrizione del contratto di soggiorno per motivi di lavoro.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
GBsoftware S.p.A.
Sede Legale
Via B.Oriani, 153
00197 Roma
Sede Amministrativa
Via F.lli Cancellieri, 7
06026 Pietralunga (PG)
Sede Operativa
Via Biturgense, 100
06012 Città di Castello (PG)
Contatti
Tel. 06.97626328
info@gbsoftware.it
Cap. Soc. € 1.000.000,00 i.v. - Rea: Rm-1065349 C.F. e P.Iva 07946271009
Invia mail a GBsoftware