Vai alla Guida generale a tutte le Applicazioni GB
 Comunicazioni fiscali
Guida all'uso
 
lib
lib
lib
lib
lib
 1. Piano dei conti/Causali - 1.1 Piano dei conti
 1. Antir 141_Plus per Professionisti (art. 141)
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Importazione dei dati da procedure esterne
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Causali Contabile
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Conti Comuni
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Causali Iva
 3. Clienti/Fornitori/Percipienti
 4. Cespiti
 4. Cespiti - 4.1 Tabelle
 4. Cespiti - 4.2 Anagrafe beni e calcolo
 4. Cespiti - 4.3 Calcoli
 4. Cespiti - 4.4 Dati per altre applicazioni
 4. Cespiti - 4.5 Utility
 5. Percipienti
 6. Fatture
 7. Prima Nota
 8. Schede contabili
 Prima Nota - 7.3.2 Elenco prima nota
 9. Gestioni Iva
 10. Libri obbligatori
 11. Bilancio e gestioni collegate
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.1 Bilancio di esercizio/Situazione contabile
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.2 Prospetti contabili
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.3 Prospetti fiscali
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.4 Indici di coerenza
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.5 Verifica dei minimi
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.1 Bilancio CEE
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.2 Nota integrativa/Relazioni/Verbali
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.1 Bilancio CEE IV direttiva
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.3 Calcolo delle imposte Correnti - Anticipate - Differite
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.2 Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.4 Bilancio riclassificato
 21. Bilancio Europeo 2011
 21. Bilancio Europeo 2013
 31.8 Dichiarazione IVA Base
 31.8 Modello 770 Semplificato
 31.12 Studi di Settore 2010
 31.12 Studi di Settore 2011
 31.6 Dichiarazione Annuale IVA
 52.5 Comunicazione Iva nei paesi Black List
 52.1 Comunicazione Annuale Dati IVA
 52.2 Modelli Intracomunitari
 52.3 Dichiarazione di Intento
 52.4 TR - richiesta a rimborso
 33.1 Persone Fisiche
 33.2 Società di Persone
 33.3 Società di Capitali
 33.4 Enti Non Commerciali
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2010
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2011
 31.13 Dichiarazione Modello 730
 31.11 Gestione Terreni e Fabbricati (ICI)
 12. Regimi Speciali
 12. Regime del Margine
 1. Modello F23
 2. Modello F24
 2. Saldi di Bilancio
 21. Bilancio Europeo 2011 - Menù generale Bilancio
 21.2 Bilancio Europeo 2011 - Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
Gestione Invio deleghe massive

Gestione invio delega massiva

La gestione “Invio delega Massiva” deve essere utilizzata per l’invio telematico della delega massiva.

Nella gestione il software propone l’elenco di tutte le deleghe precedentemente create e storicizzate all’interno di “Genera deleghe”.

La gestione è composta da tre sezioni:

  • Riepilogo
  • Frontespizio
  • Deleghe

Riepilogo

La sezione si attiva solamente dopo aver predisposto la creazione del file telematico delle deleghe.

Sono riportati i seguenti dati:

  • Numero dell’invio
  • Data dell’invio e Protocollo di invio (sono compilati in automatico solamente per gli utenti che in chiave hanno abilitata la Console Telematica).
  • Intermediario delegato
  • Stato del file telematico: creazione, invio, ricevuta e PDF (sono compilati in automatico solamente per gli utenti che in chiave hanno abilitata la Console Telematica).
  • Stampa: dopo aver creato il telematico si genera la stampa del modello.
  • Note
  • Annulla invio

 

La colonna “Elimina” deve essere utilizzata nel caso in cui si renda necessario modificare le deleghe precedentemente gestite in “Genera deleghe”. Cliccando il pulsante “Elimina” la riga relativa all’invio viene eliminata e le deleghe in essa contenute sono riproposte nella sezione “Deleghe” per essere nuovamente predisposte.

Nel caso in cui sia già stato eseguito l’invio telematico con la Console telematica, non sarà possibile eliminare la riga.

 

 

Per gli utenti che non hanno la Console telematica il software avvisa l’utente di porre attenzione a non eliminare deleghe già inviate telematicamente.

 

 

Nel caso in cui il controllo telematico non sia andato a buon fine e debba essere rifatto oppure, nel caso in cui si vuole solamente visionare tutte le deleghe che compongono un invio, facendo doppio click sopra il rigo il software ripropone l’elenco delle deleghe nella sezione “Deleghe”.

 

Frontespizio

In questa sezione sono riportati i dati relativi all’intermediario delegato.

La sezione è suddivisa in:

  • Dati identificativi del richiedente
  • Numero delle richieste
  • Attestazioni

 

 

I check presenti nella sezione “Attestazione” sono obbligatori e l’utente deve compilarli sempre prima di ogni nuovo invio.

 

Deleghe

In questa sezione sono riportate tutte le deleghe precedentemente predisposte nella gestione “Genera Deleghe”.

Prima di procedere alla storicizzazione e al controllo del file telematico è necessario indicare:

  • Volume di affari, Iva a debito o Iva a credito: questi dati, se presenti nella Dichiarazione IVA, sono importati in automatico dal software. I campi sono da input e possono essere modificati.

Per i soggetti PF in regime di vantaggio (ex minimi) o forfetari i dati contabili da indicare sono il Reddito Lordo o perdita (LM6 o LM34), il Reddito al netto delle perdite (LM10 o LM38) e il Reddito complessivo (RN5).

N.B: La possibilità di richiedere l’attivazione delle deleghe massive per la fatturazione elettronica è subordinata alla positiva verifica delle risultanze della Dichiarazione IVA o del Modello Redditi PF (in caso di soggetto con regime dei minimi o forfettario) presentate dal soggetto delegante (intermediario) nell’anno solare antecedente a quello di conferimento della delega.

Invio richiesta delega massiva 2023 --> Dati dichiarazione IVA/Modello Redditi PF 2022 anno di imposta 2021.

 

  • Tipologia di documento e Numero di documento: Entrambi i campi sono obbligatori. Nel primo si deve indicare la tipologia di documento di riconoscimento del cliente facendo doppio click nel campo verde e scegliendo tra le opzioni proposte.

Nel campo “Numero di documento” invece, si deve indicare il numero identificativo del documento del cliente.

Dopo aver compilato correttamente tutti i campi della gestione, è necessario storicizzare le deleghe dal pulsanteStoricizza” ed effettuare il controllo telematico dal pulsanteTelematico”.

 

Pulsanti della Gestione

Predisponi Invio: il pulsante è attivo solamente quando ci si trova nella modalità di visualizzazione di deleghe già inviate e si vuole procedere ad effettuare l’invio di nuove deleghe.

Modifica deleghe scartate: questa funzione consente di poter modificare e reinviare le deleghe per le quali  l’Agenzia delle Entrate ha scartato l’invio.

Salva: permette di salvare le modifiche apportate nella gestione.

Storicizza: permette di storicizzare i dati inseriti.

Destoricizza: permette di destoricizzare i dati.

Telematico: permette, una volta completata la compilazione e storicizzato la delega, di generare il file telematico da inviare poi all’Agenzia delle Entrate.

N° doc. 38411 - aggiornato il 14/02/2021 - Autore: GBsoftware S.p.A
GBsoftware S.p.A. - Via B. Oriani, 153 00197 Roma - C.Fisc. e P.Iva 07946271009 - Tel. 06.97626336 - Fax 075.9460737 - info@gbsoftware.it