Vai alla Guida generale a tutte le Applicazioni GB
 Comunicazioni fiscali
Guida all'uso
 
lib
lib
lib
lib
lib
lib
Comunicazione Dati IVA
lib
lib
TR - richiesta a rimborso
lib
Comunicazione beni ai soci e finanziamenti
lib
lib
lib
lib
lib
 1. Piano dei conti/Causali - 1.1 Piano dei conti
 1. Antir 141_Plus per Professionisti (art. 141)
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Importazione dei dati da procedure esterne
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Causali Contabile
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Conti Comuni
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Causali Iva
 3. Clienti/Fornitori/Percipienti
 4. Cespiti
 4. Cespiti - 4.1 Tabelle
 4. Cespiti - 4.2 Anagrafe beni e calcolo
 4. Cespiti - 4.3 Calcoli
 4. Cespiti - 4.4 Dati per altre applicazioni
 4. Cespiti - 4.5 Utility
 5. Percipienti
 6. Fatture
 7. Prima Nota
 8. Schede contabili
 Prima Nota - 7.3.2 Elenco prima nota
 9. Gestioni Iva
 10. Libri obbligatori
 11. Bilancio e gestioni collegate
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.1 Bilancio di esercizio/Situazione contabile
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.2 Prospetti contabili
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.3 Prospetti fiscali
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.4 Indici di coerenza
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.5 Verifica dei minimi
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.1 Bilancio CEE
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.2 Nota integrativa/Relazioni/Verbali
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.1 Bilancio CEE IV direttiva
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.3 Calcolo delle imposte Correnti - Anticipate - Differite
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.2 Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.4 Bilancio riclassificato
 21. Bilancio Europeo 2011
 21. Bilancio Europeo 2013
 31.8 Dichiarazione IVA Base
 31.8 Modello 770 Semplificato
 31.12 Studi di Settore 2010
 31.12 Studi di Settore 2011
 31.6 Dichiarazione Annuale IVA
 52.5 Comunicazione Iva nei paesi Black List
 52.1 Comunicazione Annuale Dati IVA
 52.2 Modelli Intracomunitari
 52.3 Dichiarazione di Intento
 52.4 TR - richiesta a rimborso
 33.1 Persone Fisiche
 33.2 Società di Persone
 33.3 Società di Capitali
 33.4 Enti Non Commerciali
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2010
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2011
 31.13 Dichiarazione Modello 730
 31.11 Gestione Terreni e Fabbricati (ICI)
 12. Regimi Speciali
 12. Regime del Margine
 1. Modello F23
 2. Modello F24
 2. Saldi di Bilancio
 21. Bilancio Europeo 2011 - Menù generale Bilancio
 21.2 Bilancio Europeo 2011 - Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
Importazione dei documenti fiscali dalla contabilit

Importazione dei documenti fiscali dalla contabilità

All’interno del pulsante , in automatico il software riporta tutte le fatture/note credito:

    -      emesse e riscosse nell’anno

-      emesse e non riscosse nell’anno

-      emesse negli anni precedenti ma riscosse nell’anno corrente

-      emesse negli anni precedenti ma non riscosse (filtro Anni Precedenti)

 

NB: le note di credito dell’anno sono riportate anche se non riscosse in automatico in contabilità, cosi l’utente potrà gestire l’invio all’interno della maschera.


I pulsanti attivi in questa Tab sono:


:
 permette il riporto dei dati selezionati nella maschera “Documenti Fiscali”;
:
funzione selezionata per default nei regimi contabili ordinari. Al primo caricamento, oltre alla fatture riscosse, ricarica anche le fatture non riscosse degli anni precedenti; invece per i regimi semplificati al primo caricamento sono riportate solo le operazioni riscosse nell’anno. Selezionando questo pulsante è possibile visualizzare quelle non riscosse degli anni precedenti.

Nella TAB per ogni fattura viene riportato:

 



 

  •   codice cliente: conto utilizzato nella registrazione di prima nota che identifica il soggetto a cui è stata emessa la fattura;
  •   codice fiscale: codice alfanumerico a lunghezza fissa di 16 caratteri inserito in Anagrafica Clienti/Fornitori/Percipienti; le fatture che assumono un valore diverso da 16 caratteri (p.iva) non risultano possibili da inviare.

 


 

  • causale contabile: sigla attribuita alla causale contabile utilizzata per la registrazione della fattura/nota di credito in Piano dei Conti/Causali;
  • descrizione della causale contabile: parte descrittiva che identifica la causale contabile utilizzata;
  • numero e data documento: valori inseriti nella registrazione della fattura; 
  • tipo operazione: in automatico riporta il valore I = inserimento per le fatture e il valore R = Rimborso per le nota di credito;
  • rimborso: in automatico riporta il numero e la data della fattura collegata alla nota di credito in contabilità. Nel caso in cui ci sono note di credito non collegate, sarà possibile inserire i dati del rimborso dopo aver scaricato i dati nella maschera “Documenti Fiscali”;
  • totale fattura: importo presente in prima nota campo totale registrazione;
  •  id progressivo: progressivo di prima nota imputato dalla procedura in fase di salvataggio della registrazione in prima nota;
  • data riscossione: in automatico il software, in caso di più riscossioni frazionate nell’anno dell’adempimento, riporta l’ultima data;
  • non riscossa, riscossa parziale, riscossa totale: questi check sono compilati dalla procedura eseguendo dei controlli in base al saldo della partita. Se la partita non risulta per niente riscossa sarà posto il check nel primo, se in parte nel secondo, se invece è tutta riscossa anche su anni differenti sarà posto nel terzo.
  • importo da comunicare nel 2015: è la somma delle riscossioni avvenute nell’anno per la fattura emessa;

 

 I colori che troviamo in questa Tab possono essere:

  • grigio: fatture emesse ma non possibili da scaricare in “Documenti Fiscali” per presenza di dati obbligatori errati o mancanti;




  • celeste: fatture emesse con flag selezionato possibili da scaricare in “Documenti Fiscali”;
 

 
 

Le funzioni possibili in questa Tab sono:

  • deselezionare le fatture che si ritiene non debbano essere inviate alla Tessera Sanitaria
  •  selezionare le note di credito non collegate a fatture e imputare la data di riscossione. In automatico il campo “Importo da comunicare per l’anno 2015” viene compilato con il totale fattura.