Vai alla Guida generale a tutte le Applicazioni GB
 Contabilità
Guida all'uso
 
guida
lib
guida
lib
lib
lib
6 DDT - Fatture - Scadenziario
lib
7 Prima nota
guida
lib
lib
lib
11 Bilancio e Gestioni collegate
lib
 1. Piano dei conti/Causali - 1.1 Piano dei conti
 1. Antir 141_Plus per Professionisti (art. 141)
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Importazione dei dati da procedure esterne
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Causali Contabile
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Conti Comuni
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Causali Iva
 3. Clienti/Fornitori/Percipienti
 4. Cespiti
 4. Cespiti - 4.1 Tabelle
 4. Cespiti - 4.2 Anagrafe beni e calcolo
 4. Cespiti - 4.3 Calcoli
 4. Cespiti - 4.4 Dati per altre applicazioni
 4. Cespiti - 4.5 Utility
 5. Percipienti
 6. Fatture
 7. Prima Nota
 8. Schede contabili
 Prima Nota - 7.3.2 Elenco prima nota
 9. Gestioni Iva
 10. Libri obbligatori
 11. Bilancio e gestioni collegate
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.1 Bilancio di esercizio/Situazione contabile
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.2 Prospetti contabili
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.3 Prospetti fiscali
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.4 Indici di coerenza
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.5 Verifica dei minimi
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.1 Bilancio CEE
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.2 Nota integrativa/Relazioni/Verbali
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.1 Bilancio CEE IV direttiva
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.3 Calcolo delle imposte Correnti - Anticipate - Differite
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.2 Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.4 Bilancio riclassificato
 21. Bilancio Europeo 2011
 21. Bilancio Europeo 2013
 31.8 Dichiarazione IVA Base
 31.8 Modello 770 Semplificato
 31.12 Studi di Settore 2010
 31.12 Studi di Settore 2011
 31.6 Dichiarazione Annuale IVA
 52.5 Comunicazione Iva nei paesi Black List
 52.1 Comunicazione Annuale Dati IVA
 52.2 Modelli Intracomunitari
 52.3 Dichiarazione di Intento
 52.4 TR - richiesta a rimborso
 33.1 Persone Fisiche
 33.2 Società di Persone
 33.3 Società di Capitali
 33.4 Enti Non Commerciali
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2010
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2011
 31.13 Dichiarazione Modello 730
 31.11 Gestione Terreni e Fabbricati (ICI)
 12. Regimi Speciali
 12. Regime del Margine
 1. Modello F23
 2. Modello F24
 2. Saldi di Bilancio
 21. Bilancio Europeo 2011 - Menù generale Bilancio
 21.2 Bilancio Europeo 2011 - Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
AGRITURISMO L.413/1991
AGRITURISMO L.413/1991
 
Introduzione

L’agriturismo è considerata attività agricola connessa. Si definiscono attività agrituristiche quelle attività, svolte dall’imprenditore agricolo e dai suoi familiari, di ricezione e ospitalità, attraverso l’utilizzazione della propria azienda, in connessione e complementarità rispetto all’attività agricola principale.
Il regime naturale per l’attività agrituristica è quello forfetario previsto dall’art. 5, c.1, Legge 413/1991.
L’imprenditore agricolo che decide di adottare il regime naturale, ai fini della imposte sui redditi determina il reddito imponibile applicando il coefficiente di redditività del 25% all’ammontare dei ricavi conseguiti, al netto dell’Iva; l’imposta sul valore aggiunto viene determinata riducendo l’imposta relativa alle operazioni imponibili in misura pari al 50% del suo ammontare, a titolo di detrazione forfetaria.
L’attività agricola e l’attività agrituristica devono essere tenute con contabilità separate.


1. Anagrafica ditta
2. Causali Iva
3. Primanota
4. Liquidazione Iva



1. Anagrafica ditta

Per gestire “L’Agriturismo”, secondo quanto previsto dall’art. 5 L. 413/1191, è necessario indicare in anagrafica ditta:

   - nel campo regime contabile:
      • il codice “31” in caso di tenuta della contabilità secondo le regole della contabilità ordinaria.
      • il codice “32” in caso di tenuta della contabilità secondo le regole della contabilità semplificata.

   - nel campo regimi speciali il codice “4” – “Agriturismo – L. 413/1991”


 
 
2. Causali Iva

Da Piano dei conti/causali è possibile visualizzare le causali Iva abbinate al regime per le attività agrituristiche previsto dalla L. 413/1991


 
Per ogni causale Iva è disponibile una guida on-line che illustra le casistiche in cui la causale deve essere utilizzata.
E’ fondamentale utilizzare le causali corrette per poter avere una corretta liquidazione dell’imposta ed un corretto riporto nel dichiarativo Iva.


3. Primanota

La registrazione delle fatture di vendita e delle fatture di acquisto avviene come per le ditte non soggette a tale regime particolare, facendo attenzione alla causale Iva da utilizzare.

Registrazione vendite


Registrazione acquisti




4. Liquidazione Iva

Nella liquidazione il debito relativo all’imposta sulle vendite viene decurtato nella misura del 50%, a titolo di detrazione forfetaria, secondo quanto previsto dall’art. 5, Legge 413/1991.



Questo è possibile grazie alla proprietà “abbattimento” indicata nelle causali Iva da utilizzare per registrare le fatture attive.

N° doc. 17493 - aggiornato il 03/12/2010 - Autore: Gbsoftware
GBsoftware S.p.A. - Via B. Oriani, 153 00197 Roma - C.Fisc. e P.Iva 07946271009 - Tel. 06.97626336 - Fax 075.9460737 - info@gbsoftware.it