Vai alla Guida generale a tutte le Applicazioni GB
 Dichiarazioni dei redditi
Guida all'uso
 
lib
Dichiarazioni Fiscali 2022
lib
Dichiarazioni Fiscali 2021
lib
Dichiarazioni Fiscali 2019
lib
Redditi 2022
lib
Redditi 2021
lib
Redditi 2019
lib
Persone Fisiche 2019
lib
lib
lib
Enti non Commerciali 2019
guida
 1. Piano dei conti/Causali - 1.1 Piano dei conti
 1. Antir 141_Plus per Professionisti (art. 141)
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Importazione dei dati da procedure esterne
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Causali Contabile
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Conti Comuni
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Causali Iva
 3. Clienti/Fornitori/Percipienti
 4. Cespiti
 4. Cespiti - 4.1 Tabelle
 4. Cespiti - 4.2 Anagrafe beni e calcolo
 4. Cespiti - 4.3 Calcoli
 4. Cespiti - 4.4 Dati per altre applicazioni
 4. Cespiti - 4.5 Utility
 5. Percipienti
 6. Fatture
 7. Prima Nota
 8. Schede contabili
 Prima Nota - 7.3.2 Elenco prima nota
 9. Gestioni Iva
 10. Libri obbligatori
 11. Bilancio e gestioni collegate
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.1 Bilancio di esercizio/Situazione contabile
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.2 Prospetti contabili
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.3 Prospetti fiscali
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.4 Indici di coerenza
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.5 Verifica dei minimi
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.1 Bilancio CEE
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.2 Nota integrativa/Relazioni/Verbali
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.1 Bilancio CEE IV direttiva
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.3 Calcolo delle imposte Correnti - Anticipate - Differite
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.2 Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.4 Bilancio riclassificato
 21. Bilancio Europeo 2011
 21. Bilancio Europeo 2013
 31.8 Dichiarazione IVA Base
 31.8 Modello 770 Semplificato
 31.12 Studi di Settore 2010
 31.12 Studi di Settore 2011
 31.6 Dichiarazione Annuale IVA
 52.5 Comunicazione Iva nei paesi Black List
 52.1 Comunicazione Annuale Dati IVA
 52.2 Modelli Intracomunitari
 52.3 Dichiarazione di Intento
 52.4 TR - richiesta a rimborso
 33.1 Persone Fisiche
 33.2 Società di Persone
 33.3 Società di Capitali
 33.4 Enti Non Commerciali
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2010
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2011
 31.13 Dichiarazione Modello 730
 31.11 Gestione Terreni e Fabbricati (ICI)
 12. Regimi Speciali
 12. Regime del Margine
 1. Modello F23
 2. Modello F24
 2. Saldi di Bilancio
 21. Bilancio Europeo 2011 - Menù generale Bilancio
 21.2 Bilancio Europeo 2011 - Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
Persone fisiche - Quadri RN RV : Determinazione dell Irpef
 
Quadro RN

Nel quadro RN “Determinazione dell’Irpef” la procedura riassume tutti i dati dichiarati negli altri quadri, utili per determinare l’imposta sui redditi delle persone fisiche (IRPEF) dovuta per l’anno di imposta 2018.
 
 

 
 
In alcuni campi sono presenti delle gestioni che permettono all’utente la compilazione del quadro.

Ad esempio, è presente la gestione per la determinazione del Reddito complessivo.

 

 
In relazione alla determinazione d’imposta si segnala che l’imposta si applica sul reddito complessivo formato, da tutti i redditi posseduti, ovunque prodotti, al netto degli oneri deducibili, delle detrazioni e dei crediti d’imposta previsti. Al fine di calcolare l’eventuale imposta a debito o a credito è necessario considerare anche gli acconti già versati e le ritenute d’acconto.

A tal fine nella sezione “Determinazione dell’Imposta” è presente la gestione “Calcolo Acconto Irpef ” a cui si accede tramite il relativo pulsante:

 


 
IL SALDO E L’ACCONTO COSI DETERMINATI VERRANNO INVIATI DALLA PROCEDURA ALLA MASCHERA PAGAMENTI, DALLA QUALE SI POTRANNO INVIARE I DEBITI E I CREDITI ALLA APPLICAZIONE F24.

N.B.Nel caso in cui non si debbano versare gli acconti barrare l’apposita casella presente nella gestione.

Ricordiamo che in tal caso gli importi da indicare nel rigo RN61 devono essere comunque quelli determinati come da istruzioni di Redditi PF e non i minori importi versati o che si intendono versare.


Quadro RV

Il quadro Redditi, RV “Addizionale regionale e comunale all’IRPEF”

 

 

In alcuni campi sono presenti delle gestioni che permettono all’utente la compilazione del quadro.
 
Ad esempio è presente la gestione per la determinazione del Reddito Imponibile.

 

 

(*) Nelle parti del modello che lo richiedono, la procedura riporta in automatico gli eventuali importi risultanti dalle dichiarazioni relative ai periodi di imposta precedenti per gli utenti che già utilizzavano il software GB.

Addizionale Regionale e Comunale all’IRPEF

Dal pulsante si può visualizzare il dettaglio del calcolo dell’addizionale regionale. La procedura utilizza le aliquote previste per la regione inserita nell’anagrafica ditta e lo riporta in automatico nel relativo campo.

 


 

Ai righi RV10Addizionale comunale all’Irpef dovuta” e RV17Acconto addizionale comunale all’Irpef” troviamo le gestioni per il calcolo dell’addizionale comunale.

Le addizionali sono determinate con riferimento al domicilio fiscale indicato nel frontespizio. Il calcolo è eseguito, in automatico dal software, applicando all’importo del reddito imponibile le aliquote deliberate dai Comuni, tenendo conto delle eventuali soglie di esenzione deliberate dai comuni stessi.
 

Per il dettaglio del funzionamento della gestione si rimanda alla guida on-line presente all’interno della maschera.
 

 

N° doc. 35747 - aggiornato il 10/05/2018 - Autore: GBsoftware S.p.A
GBsoftware S.p.A. - Via B. Oriani, 153 00197 Roma - C.Fisc. e P.Iva 07946271009 - Tel. 06.97626336 - Fax 075.9460737 - info@gbsoftware.it