Vai alla Guida generale a tutte le Applicazioni GB
 Dichiarazioni dei redditi
Guida all'uso
 
lib
Dichiarazioni Fiscali 2022
lib
Dichiarazioni Fiscali 2021
lib
Redditi 2021
lib
Redditi 2020
lib
Dichiarazioni Fiscali 2019
lib
Redditi 2019
lib
Persone Fisiche 2019
lib
lib
lib
Enti non Commerciali 2019
guida
 1. Piano dei conti/Causali - 1.1 Piano dei conti
 1. Antir 141_Plus per Professionisti (art. 141)
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Importazione dei dati da procedure esterne
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Causali Contabile
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Conti Comuni
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Causali Iva
 3. Clienti/Fornitori/Percipienti
 4. Cespiti
 4. Cespiti - 4.1 Tabelle
 4. Cespiti - 4.2 Anagrafe beni e calcolo
 4. Cespiti - 4.3 Calcoli
 4. Cespiti - 4.4 Dati per altre applicazioni
 4. Cespiti - 4.5 Utility
 5. Percipienti
 6. Fatture
 7. Prima Nota
 8. Schede contabili
 Prima Nota - 7.3.2 Elenco prima nota
 9. Gestioni Iva
 10. Libri obbligatori
 11. Bilancio e gestioni collegate
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.1 Bilancio di esercizio/Situazione contabile
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.2 Prospetti contabili
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.3 Prospetti fiscali
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.4 Indici di coerenza
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.5 Verifica dei minimi
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.1 Bilancio CEE
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.2 Nota integrativa/Relazioni/Verbali
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.1 Bilancio CEE IV direttiva
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.3 Calcolo delle imposte Correnti - Anticipate - Differite
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.2 Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.4 Bilancio riclassificato
 21. Bilancio Europeo 2011
 21. Bilancio Europeo 2013
 31.8 Dichiarazione IVA Base
 31.8 Modello 770 Semplificato
 31.12 Studi di Settore 2010
 31.12 Studi di Settore 2011
 31.6 Dichiarazione Annuale IVA
 52.5 Comunicazione Iva nei paesi Black List
 52.1 Comunicazione Annuale Dati IVA
 52.2 Modelli Intracomunitari
 52.3 Dichiarazione di Intento
 52.4 TR - richiesta a rimborso
 33.1 Persone Fisiche
 33.2 Società di Persone
 33.3 Società di Capitali
 33.4 Enti Non Commerciali
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2010
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2011
 31.13 Dichiarazione Modello 730
 31.11 Gestione Terreni e Fabbricati (ICI)
 12. Regimi Speciali
 12. Regime del Margine
 1. Modello F23
 2. Modello F24
 2. Saldi di Bilancio
 21. Bilancio Europeo 2011 - Menù generale Bilancio
 21.2 Bilancio Europeo 2011 - Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
Funzione della Gestione Soggetto IVS
Funzioni della Gestione Soggetto IVS


La Gestione IVS permette la compilazione delle colonne da 10 a 36 dei righi RR2 e RR3 della Sezione I del documento.

Per un corretto funzionamento della gestione devono essere compilati i righi RR1 e RR2 dalla colonna 1 alla colonna 9 del quadro RR.

La maschera si compone di due sezioni:
- Contributi
- Versamenti

CONTRIBUTI



- Il Tipo soggetto IVS (artigiani o commercianti) viene riportato in automatico dall’Anagrafica delle ditte in base a quello che è stato indicato nella sezione Iscrizioni nella situazione al 31/12/anno.
- La sezione relativa al "Contributo sul reddito minimale" e la sezione sottostante "Contributo sul reddito che eccede il minimale" vengono compilate in automatico, eccetto i campi gialli.

 

Ponendo il check in è possibile sbloccare i campi compilati in automatico dal programma. L’utente può quindi procedere alla loro compilazione da input, confermando il dato inserito con invio.


 
Ponendo il check su , l’utente può inserire da input l’importo voluto nel relativo campo.
 
 


 
Il campo “Quote fisse IVS” permette di verificare se l’importo del campo 14 è stato effettivamente versato.
 


Cliccando nella gestione vengono riportate le quote fisse con le relative date di pagamento, se l’F24 è stato versato ma non è indicata la data di pagamento nell’applicazione F24 il valore della quota non viene riportato.
 

Oppure, ponendo il check su , l’utente può inserire da input l’importo voluto nei relativi campi.
 

 
VERSAMENTI

All’interno della tab Versamenti il “Codice sede Inps” del soggetto viene riportato in automatico se inseriti nell’Anagrafica della ditta, nella sezione “Iscrizioni”.

Il codice della “Causale contributiva” è compilato in automatico in base alla scelta del “Tipo soggetto” selezionato nella tab Contributi.


 



 

Dal pulsante  “Calcolo codice INPS”  viene calcolato in automatico i codici INPS (Codeline) per il Saldo 2018 e gli Acconti 2019.


I dati vengono riportati nella tab Versamenti e nel campo del modello RR2 col.2. 

 
 

Nelle colonne “Periodo DA” e “Periodo A”, effettuando doppio click nei campi verdi, deve essere inserito il periodo di riferimento.


Cliccando il pulsante si apre una maschera che permette la gestione delle “Quote fisse 2019”.
 


N.B: La stessa gestione è presente anche nell’Applicazione F24.
 
Per confermare l’inserimento dei dati, aggiornare il quadro RR ed inviare i dati alla gestione “Pagamenti” cliccare su  

La corretta compilazione della gestione è determinante per inviare i dati all'Applicazione F24 dalla maschera Pagamenti.

 
N° doc. 35767 - aggiornato il 25/05/2018 - Autore: Gbsoftware
GBsoftware S.p.A. - Via B. Oriani, 153 00197 Roma - C.Fisc. e P.Iva 07946271009 - Tel. 06.97626336 - Fax 075.9460737 - info@gbsoftware.it