Vai alla Guida generale a tutte le Applicazioni GB
 Dichiarazioni dei redditi
Guida all'uso
 
lib
Dichiarazioni Fiscali 2022
lib
Dichiarazioni Fiscali 2021
lib
Dichiarazioni Fiscali 2019
lib
Redditi 2022
lib
Redditi 2021
lib
lib
Società di Capitali 2021
lib
lib
Enti non Commerciali 2020
guida
lib
Redditi 2019
 1. Piano dei conti/Causali - 1.1 Piano dei conti
 1. Antir 141_Plus per Professionisti (art. 141)
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Importazione dei dati da procedure esterne
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Causali Contabile
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Conti Comuni
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Causali Iva
 3. Clienti/Fornitori/Percipienti
 4. Cespiti
 4. Cespiti - 4.1 Tabelle
 4. Cespiti - 4.2 Anagrafe beni e calcolo
 4. Cespiti - 4.3 Calcoli
 4. Cespiti - 4.4 Dati per altre applicazioni
 4. Cespiti - 4.5 Utility
 5. Percipienti
 6. Fatture
 7. Prima Nota
 8. Schede contabili
 Prima Nota - 7.3.2 Elenco prima nota
 9. Gestioni Iva
 10. Libri obbligatori
 11. Bilancio e gestioni collegate
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.1 Bilancio di esercizio/Situazione contabile
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.2 Prospetti contabili
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.3 Prospetti fiscali
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.4 Indici di coerenza
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.5 Verifica dei minimi
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.1 Bilancio CEE
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.2 Nota integrativa/Relazioni/Verbali
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.1 Bilancio CEE IV direttiva
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.3 Calcolo delle imposte Correnti - Anticipate - Differite
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.2 Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.4 Bilancio riclassificato
 21. Bilancio Europeo 2011
 21. Bilancio Europeo 2013
 31.8 Dichiarazione IVA Base
 31.8 Modello 770 Semplificato
 31.12 Studi di Settore 2010
 31.12 Studi di Settore 2011
 31.6 Dichiarazione Annuale IVA
 52.5 Comunicazione Iva nei paesi Black List
 52.1 Comunicazione Annuale Dati IVA
 52.2 Modelli Intracomunitari
 52.3 Dichiarazione di Intento
 52.4 TR - richiesta a rimborso
 33.1 Persone Fisiche
 33.2 Società di Persone
 33.3 Società di Capitali
 33.4 Enti Non Commerciali
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2010
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2011
 31.13 Dichiarazione Modello 730
 31.11 Gestione Terreni e Fabbricati (ICI)
 12. Regimi Speciali
 12. Regime del Margine
 1. Modello F23
 2. Modello F24
 2. Saldi di Bilancio
 21. Bilancio Europeo 2011 - Menù generale Bilancio
 21.2 Bilancio Europeo 2011 - Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
Persone Fisiche - Quadro LM Redditi dei contribuenti Minimi e Forfetari

Funzioni del Quadro LM

Nel quadro LM sono presenti due sezioni per la determinazione dell’imposta dei due regimi di vantaggio:

Regime dei Minimi

La sezione “Reddito dei soggetti con regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità” (DL n.98/2011) può essere compilata:

  • in automatico dal software, nel caso di utilizzo del modulo contabilità GB. I dati provengono direttamente dalle scritture contabili ed è possibile visualizzare il dettaglio degli importi, che determinano il risultato riportato nel rigo, facendo doppio click nei campi di colore giallo intenso/celeste.

  • manualmente dall’utente, inserendo direttamente i dati nel quadro (campi gialli) o all’interno delle gestioni di dettaglio (campi celesti). 

Il check “Impresa” viene riportato in automatico dal software se, nell’anagrafica delle ditte, situazione al 31/12/2020, non è stato compilato il campo “lavoro autonomo” e nella tab “Firmatario e soci” non sono presenti collaboratori.

 

Il check “Lavoro autonomo” viene riportato in automatico dal software se, nell’anagrafica delle ditte, situazione al 31/12/2020, è stato compilato il campo “lavoro autonomo”.

 

 

Il check “Impresa familiare” viene riportato se, nell’anagrafica delle ditte, situazione al 31/12/2020, non è stato compilato il campo “lavoro autonomo” e nella tab “Firmatario e soci” è stato messo il check in corrispondenza di “impresa familiare” ed è stato inserito almeno un collaboratore.

 

LM5 – Totale componenti negativi

Nella presente gestione, oltre alle spese, è calcolata la deducibilità delle spese di rappresentanza registrate in contabilità. Il limite massimo deducibile viene calcolato sull’1,5% dei ricavi della gestione caratteristica, se il soggetto è impresa – impresa familiare; sul 2% dei ricavi in caso di lavoratore autonomo.

Gli importi indicati dall’utente nelle colonne da 1 a 4 sono riportati all’interno della gestione di dettaglio per concorrere alla determinazione del totale dei componenti negativi:

  • in colonna 1 l’eventuale maggiorazione della quota di ammortamento e dei canoni di locazione relativa agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi (art. 1, commi 91 e 92, della legge 208 del 28/12/2015)
  • in colonna 2 l’eventuale maggiorazione applicata agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi (art. 1, comma 8, della legge 232 del 11/12/2016)
  • in colonna 3 l’eventuale maggiorazione della quota di ammortamento e dei canoni di locazione relativa agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi (art. 1, comma 9, della legge 232 del 11/12/2016)
  • in colonna 4 il maggior valore delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria relativi al costo di acquisizione dei beni immateriali strumentali (art. 1, comma 10, legge 232 del 11/12/2016)

LM7_1 – Contributi previdenziali

La gestione presente nel primo campo del rigo LM7 gestisce il riporto o meno dei contributi previdenziali nel campo. Infatti tale importo va indicato solo se il rigo LM6 è positivo.

In caso di LM6 negativo, in presenza di contributi previdenziali, il dato non sarà riportato nel campo e nella gestione sarà visualizzato un messaggio.

 

LM6 positivo



 
LM6 negativo
 

LM9/LM37 – Perdite pregresse

Nel rigo LM9/LM37 (perdite pregresse) vanno riportate le eventuali perdite pregresse fino a concorrenza dell’importo di rigo LM8/LM36.

 

Cliccando il pulsante , si apre la gestione per il riporto delle eventuali perdite del modello Redditi PF 2021 nel caso di esercizio d’impresa.

 

Cliccando il pulsante , si apre la gestione per il riporto delle eventuali perdite del modello Redditi PF 2021 nel caso di esercizio di arti e professioni.

Nel caso in cui si tratti di un contribuente che nel periodo d’imposta precedente ha adottato il regime dei contribuenti minimi o dei contribuenti forfetari, nei righi LM9/LM37 vanno indicate le eventuali perdite indicate nei righi LM50 e LM51 del Modello Redditi PF 2020.


Eventuali eccedenze residue vanno riportate nei righi RS8 o RS11 nel caso di esercizio di arti o professioni, ovvero nei righi RS9,RS12 o RS13 in caso di esercizio di Impresa.

Nelle parti del modello che lo richiedono, la procedura riporta in automatico gli eventuali importi risultanti dalle dichiarazioni relative ai periodi di imposta precedenti per gli utenti che già utilizzavano il software GB.


Regime Forfetario

La sezione “Reddito dei contribuenti che fruiscono del regime forfetario (art.1, commi 54-89, della legge 23 dicembre 2014, n.190)”, può essere compilata:

  • in automatico dal software, nel caso di utilizzo del modulo contabilità GB, attraverso la gestione che si apre cliccando il pulsante “Importa/Inserisci dati REGIME FORFETARIO”
  • manualmente dall’utente, accedendo alla gestione e inserendo i dati nei campi gialli

Per ulteriori informazioni sull’utilizzo della gestione di compilazione del quadro LM, sezione forfetari, consultare l’apposita guida on-line.

Il check “Impresa” viene riportato in automatico dal software se, nell’anagrafica delle ditte, situazione al 31/12/2020, non è stato compilato il check “lavoro autonomo” e nella tab “Firmatario e soci” non sono presenti collaboratori.

Il check “Lavoro autonomo” viene riportato in automatico dal software se, nell’anagrafica delle ditte, situazione al 31/12/2020, è stato compilato il campo “lavoro autonomo”.

Il check “Impresa familiare” viene riportato se, nell’anagrafica delle ditte, situazione al 31/12/2020, non è stato compilato il campo “lavoro autonomo” e nella tab “Firmatario e soci” è stato messo il check in corrispondenza di “impresa familiare” ed è stato inserito almeno un collaboratore.

 

 

N° doc. 36785 - aggiornato il 04/05/2021 - Autore: GbSoftware
GBsoftware S.p.A. - Via B. Oriani, 153 00197 Roma - C.Fisc. e P.Iva 07946271009 - Tel. 06.97626336 - Fax 075.9460737 - info@gbsoftware.it