Vai alla Guida generale a tutte le Applicazioni GB
 Dichiarazioni dei redditi
Guida all'uso
 
lib
Dichiarazioni Fiscali 2024
lib
Dichiarazioni Fiscali 2023
lib
lib
lib
Modello 730
lib
lib
Dichiarazione di Intento
lib
lib
Dichiarazione IMU-IMPI
lib
lib
Dichiarazioni Fiscali 2022
lib
Dichiarazioni Fiscali 2021
lib
Dichiarazioni Fiscali 2019
lib
lib
Redditi 2023
lib
Redditi 2022
lib
Redditi 2021
 1. Piano dei conti/Causali - 1.1 Piano dei conti
 1. Antir 141_Plus per Professionisti (art. 141)
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Importazione dei dati da procedure esterne
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Causali Contabile
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Conti Comuni
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Causali Iva
 3. Clienti/Fornitori/Percipienti
 4. Cespiti
 4. Cespiti - 4.1 Tabelle
 4. Cespiti - 4.2 Anagrafe beni e calcolo
 4. Cespiti - 4.3 Calcoli
 4. Cespiti - 4.4 Dati per altre applicazioni
 4. Cespiti - 4.5 Utility
 5. Percipienti
 6. Fatture
 7. Prima Nota
 8. Schede contabili
 Prima Nota - 7.3.2 Elenco prima nota
 9. Gestioni Iva
 10. Libri obbligatori
 11. Bilancio e gestioni collegate
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.1 Bilancio di esercizio/Situazione contabile
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.2 Prospetti contabili
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.3 Prospetti fiscali
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.4 Indici di coerenza
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.5 Verifica dei minimi
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.1 Bilancio CEE
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.2 Nota integrativa/Relazioni/Verbali
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.1 Bilancio CEE IV direttiva
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.3 Calcolo delle imposte Correnti - Anticipate - Differite
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.2 Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.4 Bilancio riclassificato
 21. Bilancio Europeo 2011
 21. Bilancio Europeo 2013
 31.8 Dichiarazione IVA Base
 31.8 Modello 770 Semplificato
 31.12 Studi di Settore 2010
 31.12 Studi di Settore 2011
 31.6 Dichiarazione Annuale IVA
 52.5 Comunicazione Iva nei paesi Black List
 52.1 Comunicazione Annuale Dati IVA
 52.2 Modelli Intracomunitari
 52.3 Dichiarazione di Intento
 52.4 TR - richiesta a rimborso
 33.1 Persone Fisiche
 33.2 Società di Persone
 33.3 Società di Capitali
 33.4 Enti Non Commerciali
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2010
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2011
 31.13 Dichiarazione Modello 730
 31.11 Gestione Terreni e Fabbricati (ICI)
 12. Regimi Speciali
 12. Regime del Margine
 1. Modello F23
 2. Modello F24
 2. Saldi di Bilancio
 21. Bilancio Europeo 2011 - Menù generale Bilancio
 21.2 Bilancio Europeo 2011 - Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
Gestione addizionale comunale

GESTIONE ADDIZIONALE COMUNALE

Introduzione

Parti comuni delle gestioni

Gestione addizionale comunale – Saldo

Gestione addizionale comunale – Acconto

Verifica condizioni per l’applicazione dell’esenzione particolare

 

INTRODUZIONE

La gestione “Addizionale comunale” deve essere utilizzata per il calcolo del saldo e dell’acconto dell’addizionale comunale all’Irpef.

All’interno del software abbiamo due distinte gestioni, una da utilizzare per il calcolo del saldoGestione addizionale comunale – saldo e l’altra da utilizzare per il calcolo dell’accontoGestione addizionale comunale - acconto”.

 

PARTI COMUNI DELLE GESTIONI

Nella prima parte della gestione, uguale sia per il saldo sia per l’acconto, troviamo il Comune del domicilio fiscale del contribuente, l’aliquota e l’eventuale esenzione da applicare.

 

 

 

Il Comune corrisponde a quello presente nel frontespizio della dichiarazione:

  • il calcolo del saldo viene determinato con riferimento a quando indicato nella sezione ‘domicilio fiscale al 01/01/2022
  • il calcolo dell’acconto viene determinato con riferimento a quanto indicato nella sezione ‘domicilio fiscale al 01/01/2023’, se compilata, altrimenti, viene determinata con riferimento al ‘domicilio fiscale al 01/01/2022’ come per il saldo. 

Nel caso in cui siamo in presenza di un Comune che applica aliquote per scaglioni, in corrispondenza della colonna Dettaglio scaglioni”, è presente un bottone con il quale visualizzare il dettaglio degli scaglioni previsti per il Comune.

 

 

 La colonnaDettaglio scaglioniviene visualizzata solamente se il Comune applica aliquota per scaglioni.

Nel caso in cui siamo in presenza di un Comune che applica un esenzione particolare, in corrispondenza della colonnaEsenzione particolareè presente un bottone con il quale è possibile visualizzare la tipologia di esenzione da applicare.