Prova INTEGRATO GB
Vai alla Guida generale a tutte le Applicazioni GB
 
SocietÓ di Capitali - Gestione Pagamenti Torna indietro
N° doc. 35.128
Gbsoftware
 
lib
Persone Fisiche 2018
lib
lib
lib
Enti non Commerciali 2018
 1. Piano dei conti/Causali - 1.1 Piano dei conti
 1. Antir 141_Plus per Professionisti (art. 141)
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Importazione dei dati da procedure esterne
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Causali Contabile
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Conti Comuni
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Causali Iva
 3. Clienti/Fornitori/Percipienti
 4. Cespiti
 4. Cespiti - 4.1 Tabelle
 4. Cespiti - 4.2 Anagrafe beni e calcolo
 4. Cespiti - 4.3 Calcoli
 4. Cespiti - 4.4 Dati per altre applicazioni
 4. Cespiti - 4.5 Utility
 5. Percipienti
 6. Fatture
 7. Prima Nota
 8. Schede contabili
 Prima Nota - 7.3.2 Elenco prima nota
 9. Gestioni Iva
 10. Libri obbligatori
 11. Bilancio e gestioni collegate
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.1 Bilancio di esercizio/Situazione contabile
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.2 Prospetti contabili
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.3 Prospetti fiscali
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.4 Indici di coerenza
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.5 Verifica dei minimi
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.1 Bilancio CEE
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.2 Nota integrativa/Relazioni/Verbali
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.1 Bilancio CEE IV direttiva
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.3 Calcolo delle imposte Correnti - Anticipate - Differite
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.2 Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.4 Bilancio riclassificato
 21. Bilancio Europeo 2011
 21. Bilancio Europeo 2013
 31.8 Dichiarazione IVA Base
 31.8 Modello 770 Semplificato
 31.12 Studi di Settore 2010
 31.12 Studi di Settore 2011
 31.6 Dichiarazione Annuale IVA
 52.5 Comunicazione Iva nei paesi Black List
 52.1 Comunicazione Annuale Dati IVA
 52.2 Modelli Intracomunitari
 52.3 Dichiarazione di Intento
 52.4 TR - richiesta a rimborso
 33.1 Persone Fisiche
 33.2 Società di Persone
 33.3 Società di Capitali
 33.4 Enti Non Commerciali
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2010
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2011
 31.13 Dichiarazione Modello 730
 31.11 Gestione Terreni e Fabbricati (ICI)
 12. Regimi Speciali
 12. Regime del Margine
 1. Modello F23
 2. Modello F24
 2. Saldi di Bilancio
 21. Bilancio Europeo 2011 - Menù generale Bilancio
 21.2 Bilancio Europeo 2011 - Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
SocietÓ di Capitali - Gestione Pagamenti
 
Gestione Pagamenti

Funzione della gestione


Utilizzando la “Gestione pagamenti imposte” è possibile inviare i dati risultanti dall’Unico Sc alla gestione “Riepilogo Pagamenti Dichiarazioni” dell’Applicazione F24.

All’interno della form vengono visualizzati tutti gli importi a DEBITO e a CREDITO che derivano dalla dichiarazione, nella quale si sta lavorando.
 

 


 

Per inviare i dati all’Applicazione F24 è necessario aver prima storicizzato l’Unico Sc. Si ricorda che la storicizzazione può essere fatta solo una volta che sono stati verificati tutti i controlli descritti nella form “Controllo stato applicazione”, quindi quando il pulsante  è diventato di colore verde .

 

 

Dopo aver effettuato le operazioni sopra descritte, per procedere all’invio è necessario cliccare il pulsante: in questo modo i DEBITI e CREDITI di Redditi SC vengono inoltrati al “Riepilogo pagamenti Dichiarazioni” presente in F24. Tale gestione permette poi di effettuare le compensazioni, rateazioni e pagamenti dei tributi.

 


 

 

 

Variazione degli importi, a seguito di modifiche apportate alla dichiarazione, dopo l’invio dei tributi all’Applicazione F24

Ci si può trovare di fronte a due situazioni:

  1. Modifica degli importi, successivamente all’invio dei tributi all’Applicazione F24, senza aver versato gli F24
  2. Modifica degli importi, successivamente all’invio dei tributi all’Applicazione F24, dopo aver versato gli F24

 

1.    Modifica degli importi, successivamente all’invio dei tributi all’Applicazione F24, senza aver versato gli F24

In questo caso è possibile annullare l’invio dei tributi all’Applicazione F24, modificare la dichiarazione, procedere nuovamente con l’invio e ricreare le deleghe.

 

2.    Modifica degli importi, successivamente all’invio dei tributi all’Applicazione F24, dopo aver versato gli F24

Nel momento in cui, dopo aver inviato i tributi all’Applicazione F24 e pagato le relative deleghe, si effettuano delle modifiche alla dichiarazione che comportano la variazione dei Debiti e/o dei Crediti, all’interno della Gestione Pagamenti è possibile visualizzare le differenze derivanti dalle modifiche apportate.

 

In questo caso all’interno della Gestione avremmo tre colonne:

-      Importo: nella quale viene evidenziato l’importo originario della dichiarazione

-      Nuovo importo: nella quale troviamo il nuovo importo scaturito dalle modifiche apportate nella dichiarazione

      -   Differenza: nella quale troviamo la differenza tra la colonna “Nuovo Importo” e la colonna “Importo”.

 

 



 

 

N.B: Nella gestione è possibile solamente visualizzare le differenze tra il vecchio è il nuovo importo. Sarà l’utente che, con la base dei nuovi importi proposti dal software all’interno della gestione, dovrà creare manualmente le nuove deleghe di pagamento in Applicazione F24.

 

Info: 06 97626328