Prova INTEGRATO GB
Vai alla Guida generale a tutte le Applicazioni GB
 
Riepilogo Pagamenti Dichiarazione Torna indietro
N° doc. 39.017       Modifica
GBSoftware S.p.A
 
lib
lib
lib
lib
lib
Modello F24 ELIDE 2024
lib
Modello F24 ELIDE 2022
lib
Modello F24 ELIDE 2020
lib
Modello F24 ELIDE 2019
lib
Modello F24 ELIDE 2016
lib
Modello F24 ELIDE 2015
lib
lib
lib
lib
 1. Piano dei conti/Causali - 1.1 Piano dei conti
 1. Antir 141_Plus per Professionisti (art. 141)
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Importazione dei dati da procedure esterne
 1. Piano dei conti/Causali - 1.2 Causali Contabile
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Conti Comuni
 1. Piano dei conti/Causali - 1.3 Causali Iva
 3. Clienti/Fornitori/Percipienti
 4. Cespiti
 4. Cespiti - 4.1 Tabelle
 4. Cespiti - 4.2 Anagrafe beni e calcolo
 4. Cespiti - 4.3 Calcoli
 4. Cespiti - 4.4 Dati per altre applicazioni
 4. Cespiti - 4.5 Utility
 5. Percipienti
 6. Fatture
 7. Prima Nota
 8. Schede contabili
 Prima Nota - 7.3.2 Elenco prima nota
 9. Gestioni Iva
 10. Libri obbligatori
 11. Bilancio e gestioni collegate
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.1 Bilancio di esercizio/Situazione contabile
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.2 Prospetti contabili
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.3 Prospetti fiscali
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.4 Indici di coerenza
 11. Bilancio e gestioni collegate - 11.5 Verifica dei minimi
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.1 Bilancio CEE
 22. Bilancio Europeo 2009 - 22.2 Nota integrativa/Relazioni/Verbali
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.1 Bilancio CEE IV direttiva
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.3 Calcolo delle imposte Correnti - Anticipate - Differite
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.2 Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
 21. Bilancio Europeo 2010 - 21.4 Bilancio riclassificato
 21. Bilancio Europeo 2011
 21. Bilancio Europeo 2013
 31.8 Dichiarazione IVA Base
 31.8 Modello 770 Semplificato
 31.12 Studi di Settore 2010
 31.12 Studi di Settore 2011
 31.6 Dichiarazione Annuale IVA
 52.5 Comunicazione Iva nei paesi Black List
 52.1 Comunicazione Annuale Dati IVA
 52.2 Modelli Intracomunitari
 52.3 Dichiarazione di Intento
 52.4 TR - richiesta a rimborso
 33.1 Persone Fisiche
 33.2 Società di Persone
 33.3 Società di Capitali
 33.4 Enti Non Commerciali
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2010
 31.9 Dichiarazione Modello IRAP 2011
 31.13 Dichiarazione Modello 730
 31.11 Gestione Terreni e Fabbricati (ICI)
 12. Regimi Speciali
 12. Regime del Margine
 1. Modello F23
 2. Modello F24
 2. Saldi di Bilancio
 21. Bilancio Europeo 2011 - Menù generale Bilancio
 21.2 Bilancio Europeo 2011 - Gestione completa della produzione del fascicolo in PDF/A e .Xbrl
Riepilogo Pagamenti Dichiarazione
 

5 - Riepilogo Pagamenti Dichiarazione

 

 
 
     
 
 
 
 

 

La gestione è composta da due maschere: “Elenco debiti e crediti” e “Riepilogo”.

    5.1Elenco debiti e crediti

Nella parte in alto della maschera vengono riportati gli “Importi a debito provenienti da Dichiarativi” precedentemente inviati dalla maschera Pagamenti presente in ogni dichiarazione dei redditi. Nella parte sottostante invece vengono riepilogati gli “Importi a credito provenienti da Dichiarativi e da F24”.
  

 


 

 



Selezionando il pulsante  vicino a “Debito compensato” si apre una maschera per gestire la compensazione. Questa operazione deve essere effettuata prima di scegliere la modalità di pagamento.

                     

 

 

All’interno della form è possibile scegliere la tipologia di compensazione:
Compensazione orizzontale, introdotta con l’art. 17 del D.Lgs. 241/97, consente al contribuente di compensare debiti e crediti nei confronti anche di diversi enti impositori (Stato, Inps, Enti locali, Inail, Enpals). In linea di principio, la regola è che tutto ciò che è oggetto di versamento con il modello F24 può essere oggetto di compensazione con crediti spettanti al contribuente.
Si può scegliere di compensare l’intero credito a disposizione selezionando il pulsante “COMPENSA TUTTO”, oppure si può scegliere di compensare solo una parte del credito a disposizione digitando, nella colonna "CREDITO COMPENSATO", la cifra che si desidera utilizzare.

 

           

 

Compensazione verticale, nel contesto di ogni singolo tributo (Irpef, Ires, Irap, eccetera) consente di recuperare crediti sorti in periodi d’imposta precedenti e non chiesti a rimborso, con debiti della stessa imposta (es.: utilizzo del credito Irpef a scomputo del versamento dell’acconto Irpef).
In questo caso se c’è un credito riferito allo stesso tributo nella form è presente un flag con il quale è possibile effettuare questa tipologia di compensazione.
Il debito compensato verticalmente non viene riportato in F24.

 

        

 

Visto di conformità  

Nella colonna “Visto di conformità” è presente un’icona che identifica lo stato del credito.

L’informazione stato del credito è disponibile per i crediti superiori a 5.000 i quali sono stati inviati dalla dichiarazione o che sono stati inseriti da input ma sono relativi a tributi che emergono dalla dichiarazione.

 L’utilizzo in compensazione dei crediti di importo superiore a 5.000 euro può avvenire, previa apposizione del visto di conformità e solo successivamente alla presentazione della dichiarazione o dell'istanza da cui gli stessi risultano, a partire dal decimo giorno successivo alla presentazione.

  • Il credito assume lo “stato” * quando all’interno della gestione “Verifica visto di conformità” l’utente ha tutti i requisiti per utilizzare un credito superiore a 5.000€ quindi:
  • casella “Visto di conformità” o “Esonero” per punteggio ISA >=8;
  • è presente la Data dell’invio;
  • è barrata la casella “10° gg successivo invio dichiarazione”;
  • l’Esito della ricevuta è “Accolta”.
  • Il credito assume lo “stato”  quando il credito è superiore a 20.000 per Redditi e Irap o 50.000 per IVA quindi:
  • Esonero” per punteggio ISA >=8;
  • è presente la Data dell’invio;
  • è barrata la casella “10° gg successivo invio dichiarazione”;
  • l’Esito della ricevuta è “Accolta”.
  • Il credito assume lo “stato”  qquando è presente il “Visto di conformità” e/o “l’Esonero” per punteggio ISA >=8, ma almeno una informazione tra Data dell’invio, “10° gg successivo invio dichiarazione” e l’Esito della ricevuta è assente.
  • Il credito assume lo “stato”  quando tutte le informazioni sono assenti.

 

Cliccando il pulsante , posto a fianco dello stato del credito, si apre la “Gestione verifica visto di conformità” in sola lettura.

Per modificare lo stato del credito è necessario posizionarsi in F24, maschera “Compensazioni”.

 

Crediti con “limite di utilzzo fino a €”

 

 

I crediti per i quali è stato impostato il limite di utilizzo, nella maschera “Compensazioni” di F24, sono contraddistinti con un ‘quadratino rosso’. Posizionandosi sopra con il mouse, il software indica all’utente l’importo del limite impostato e il residuo da utilizzare in compensazione.


    5.3 - Scelta della modalità di pagamento:

 

  • Pagamento singolo tributo

Selezionando il pulsante  nella colonna “Mod.Pag”, presente in ogni rigo relativo ad un tributo, si apre la maschera per la scelta del metodo di pagamento selezionabile facendo doppio click.   
 

               
                   

  

 

  • Pagamento di tutti i tributi


Dal pulsante “Seleziona metodo di pagamento” si apre la maschera per la scelta del metodo di pagamento per tutti i tributi presenti, selezionabile facendo doppio click.

 

    

 

 

   

5.4 - Come eliminare debiti e crediti provenienti da procedure GB

 

Se si vogliono eliminare uno o più debiti/crediti provenienti da altre procedure GB, dal pulsante   è possibile scegliere quali debiti/crediti eliminare ponendo il check nella riga desiderata e confermando l’operazione dal pulsante “Annulla dati”.
 

                         

 

 

A questo punto sarà necessario tornare nell’applicazione sorgente e inviare nuovamente i dati dalla gestione dei pagamenti al Riepilogo pagamenti in F24.


5.5 - Come eliminare debiti e crediti non ancora versati

 
Se si vogliono eliminare debiti e crediti per cui non è stato ancora effettuato il versamento, occorrerà cliccare il pulsante “Elimina i debiti e i crediti non versati” e confermare. Con questa operazione saranno eliminati tutti i modelli creati, i debiti e i vari utilizzi dei crediti.